La denuncia sociale ai tempi di Facebook

Matteo Cadeddu
La denuncia sociale ai tempi di Facebook
La denuncia sociale ai tempi di Facebook
La denuncia sociale ai tempi di Facebook
La denuncia sociale ai tempi di Facebook
La denuncia sociale ai tempi di Facebook
La denuncia sociale ai tempi di Facebook

“La tecnologia ha cambiato il nostro modo di comunicare ma non penso che sia peggio ora del passato, è semplicemente differente. Nelle grandi città ancora oggi ci sono problemi di comunicazione. Da un lato con internet è più semplice, dall’altro è più facile anche isolarsi dalla realtà, restare quindi soli.” Luis Quiles sulla comunicazione contemporanea, in un’intervista pubblicata su Il Fatto Quotidiano. Il disegnatore citato, di origine spagnola, è l’artefice delle immagini che trovate in testa a questo articolo. La…

Continua a leggere
Condividi

Newsruption, l’informazione oggi

Luigi Conenna

Che effetto ha provocato l’avvento di internet e del mobile sulle modalità di ricorso all’informazione della popolazione italiana? La società di ricerca Human Highway ha cercato di rispondere a questa domanda pubblicando “Newsruption”, un report sull’evoluzione dell’informazione d’attualità online ottenuto integrando dati di diverse indagini condotte negli ultimi sei anni. Noi, popolo della rivoluzione digitale, possiamo immaginarne i risultati. Non serve essere illuminati per immaginare un crollo della lettura dei quotidiani cartacei dovuto alla diffusione delle nuove tecnologie. Ma serve…

Continua a leggere
Condividi

Giù le armi. Salvini è diventato grande?

Sara Ceredi
Matteo Salvini

Matteo Salvini, fonte Flickr ———– Dalle felpe alla cravatta, passando dal rimprovero per la pistola di Buonanno, l’ultimo Salvini appare trasformato.   Come ogni martedì sera, il 20 ottobre 2015 è andata in onda su La7 la trasmissione DiMartedì, condotta dal sorridente Giovanni Floris, che miscela in maniera abbastanza equilibrata le diverse voci del panorama istituzionale italiano, all’interno di un programma che cerca di trattare in maniera quanto più omogenea possibile la situazione politica, etica, sociale ed economica del Bel Paese.…

Continua a leggere
Condividi

L’informazione al tempo dei click

Luigi Conenna

Fonte immagine: Pixabay Quando il giornalismo dei professionisti non si distingue dal buzz della disinformazione. Qualche giorno fa abbiamo parlato del click baiting, la pratica portata avanti da “siti bufala” pensati per monetizzare la disinformazione. Il gioco è tanto semplice quanto scorretto, si crea una notizia che in realtà non è una notizia ma la si crea in modo tale da spingere al click. Quello che succederà dopo poco importa, l’obiettivo di chi impacchetta queste non notizie è unicamente quello di…

Continua a leggere
Condividi

Click baiting, il business delle bufale click

Manuela Mondello
Click

Cos’è il click baiting? Se è la prima volta che leggi questo termine non è grave, c’è sempre tempo per rimediare. Se lo hai già sentito ti dò un consiglio: approfondire sempre per andare oltre il presupposto di quello che stiamo per affrontare. Il click baiting significa letteralmente “acchiappa click”, è la tecnica del marketing, ormai diffusissima sui social network, di cui i social media manager si servono per portare click alle pagine. È una strategia che si basa sullo sfruttamento…

Continua a leggere
Condividi

Canone in bolletta elettrica per una Rai a basso voltaggio

Manuela Mondello
Rai

«Internet come l’elettricità?». Il motto del futuro, nel nostro bel Paese, pare avviarsi verso altri (tristi) epiloghi: sarà, probabilmente, la Rai a finire in bolletta e in qualche modo i suoi “consumi” saranno equiparati a quelli dell’elettricità. Tutto questo potrebbe succedere in Italia: risale, infatti, a qualche settimana fa l’annuncio (in)aspettato del premier Matteo Renzi sulla possibilità di introdurre il pagamento del canone Rai nella bolletta elettrica. La tassa di 113 euro dal 2016 costerà ai cittadini 100 euro: “chi…

Continua a leggere
Condividi

Brevi note e riflessioni partendo dagli “Appunti sulla comunicazione politica”

Elisa Nicolaci

La comunicazione politica è in continuo cambiamento… oggi i politici sono in campagna elettorale tutti i giorni… il linguaggio politico si sta imbarbarendo e banalizzando sempre di più… Sono tante le considerazioni sulla comunicazione politica odierna che sentiamo ripetere ormai da un po’ di tempo. Ma in concreto, cosa vogliono dire? Non sarà che a furia di sentirle dire (e di ripeterle), il messaggio abbia perso (e continui a perdere) per strada, pian piano ma inesorabilmente, un po’ del suo…

Continua a leggere
Condividi

Chi dice donna dice danno?

Sara Ceredi

Fonte: Flickr Riflessione sulla costruzione dell’agenda dei media in merito alla condizione della donna nella società odierna. ——————— Chi dice donna dice danno. Questo è il terzo suggerimento che il motore di ricerca Google, nel 2015, suggerisce al navigante che stia digitando nella sua barra magica le parole “chi dice..”. Nulla di nuovo, verrebbe da dire. Sappiamo di vivere in una società ad orientamento maschilista in cui lo stesso Internet porta l’articolo maschile e non c’è quindi da stupirsi che se…

Continua a leggere
Condividi