Poletti, il Tempo e i Risultati

Luigi Conenna
Poletti

I tempi cambiano, si sa. Il passare del tempo può far cambiare alcune cose date inizialmente per immutabili, e agli uomini è richiesta una buona capacità di interpretazione e adattamento per affrontare tali cambiamenti. Nel corso di questa settimana il Ministro Giuliano Poletti (Lavoro e Politiche Sociali) ha insistito su un nuovo inquadramento del concetto stesso di tempo, in ambito lavorativo e accademico. I concetti espressi in merito sono stai due. Il primo: bisogna laurearsi in fretta, seppur a discapito…

Continua a leggere
Condividi

Comunicare il patrimonio culturale oggi

Matteo Cadeddu

“Dimmi e dimenticherò, mostrami e forse ricorderò, coinvolgimi e comprenderò.” Erroneamente attribuita a Franklin viene da insegnamenti di filosofi confuciani. La fruizione di musei e luoghi culturali rimane più o meno invariata nel corso dei decenni. Le tecnologie digitali sono entrate prepotentemente in quasi tutti i momenti della nostra vita. Ma quando si tratta di spazi culturali ci capita ancora di vedere la “signora Tecnologia” bussare alle porte senza alcuna risposta. E quando qualcuno apre, spesso, Ms. Tecnologia è già invecchiata rispetto…

Continua a leggere
Condividi

Terrorismo e Gaslighting, Quando la Verità “non esiste”

Sara Ceredi

Il gaslighting è una particolare forma di violenza psicologica nella quale la vittima crede nella visione distorta della realtà che la circonda, per de-merito del carnefice che lavora affinché ogni certezza della stessa venga meno. Con lo stesso meccanismo l’Europa, e l’Occidente in generale, vivono da tempo una realtà distorta e poco veritiera. Questo accade in particolar modo da una settimana a questa parte. La settimana scorsa è avvenuto l’attacco terroristico dell’Isis a Parigi, e solo ieri abbiamo assistito all’ennesimo blitz…

Continua a leggere
Condividi

Quel pasticciaccio del diritto all’oblio

Redazione CP

Torna prepotentemente il tema della web reputation. Proprio in questi giorni uno studio ha stabilito che i colloqui di lavoro vanno male a causa della cattiva reputazione che ci creiamo on line, in particolare proprio su facebook. Il mondo di internet ha ispirato moltissime nuove parole, ma nel caso di web reputation, a ben vedere non si tratta solo di una nuova terminologia, ma della nascita di un luogo … certo virtuale, ma che conta come se fosse reale e…

Continua a leggere
Condividi

Arte e comunicazione. Un buon inizio ma ancora tanto su cui lavorare

Anna Calò

Qualche giorno fa, sono  andata al cinema a vedere Firenze e gli Uffizi 3D/4K – Viaggio nel cuore del Rinascimento. Un docu-film di un’ora e mezza su Firenze e le sue bellezze, disponibile nelle sale cinematografiche italiane dal 3 al 5 novembre, realizzato in collaborazione con Sky Arte HD, Nexo Digital e Magnitudo Film, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Comune di Firenze e con il sostegno di Ente Cassa di…

Continua a leggere
Condividi

Pensioni: ecco le proposte INPS bocciate dal governo

Luigi Conenna

Fonte immagine: Flickr ———- Giovedì 5 novembre l’INPS del presidente Tito Boeri ha pubblicato sul proprio sito il rapporto “Non per cassa ma per equità”, una serie di proposte per rimodulare il sistema pensionistico italiano consegnato al governo nel giugno di quest’anno. Cercheremo di riassumere qui i passaggi più rilevanti di questo interessante documento. Il denominatore comune che lega le proposte è l’intervento ai confini fra assistenza e previdenza per permettere che l’invecchiamento della popolazione italiana sia non solo finanziariamente, ma…

Continua a leggere
Condividi

Se il giornalismo reitera stereotipi e banalità

Elisa Nicolaci

A voler commentare l’articolo “Se la laurea ti fa zitella” del settimanale del Corriere della Sera Io donna, non si saprebbe da dove cominciare. Un centrifugato densissimo di stereotipi, luoghi comuni, banalità e insensatezze da cui si esce a fatica. Incredul*. “Sfilate, moda, bellezza e attualità. Segui le news e i grandi temi su Io donna, il femminile del Corriere della Sera”. Così si presenta il giornale che tra una ricetta e un evento infila questa perla di “giornalismo verità”…

Continua a leggere
Condividi

Padrone di te stesso? Smetti con Facebook

Luigi Conenna

Fonte immagine: Flickr —————– Facebook è diventato, per alcuni, un’estensione della propria vita reale. Quello che riguarda la nostra identità social va ad integrarsi con quello che siamo offline, definendo alcuni nostri tratti identitari. Quelli che più sono dipendenti (o addicted, attingendo dall’inglese, che significa la stessa cosa ma con un’accezione forse un po’ più adatta al contesto) da questo tipo di comportamento vivono nel limbo fra reale e virtuale, con questi due mondi che sconfinano spesso l’uno nell’altro. Il risultato…

Continua a leggere
Condividi