PA Social: quanto possiamo imparare dalla polizia di Monaco?

Stelio Pagnotta

Qualche settimana fa avevamo introdotto il tema della PASocial, quella dei social media, una nuova forma di comunicazione pubblica che innovando linguaggi e strumenti si configura come uno spazio aperto di interazione tra pubbliche amministrazioni e cittadini. I social media – appunto –  rispondono sempre più all’esigenza di mettere in relazione e condividere, e rappresentano veri e propri cassetti di contenuti sulle attività delle pubbliche amministrazioni in grado di semplificare il rapporto tra cittadini e PA. Affinché però la pubblica…

Continua a leggere
Condividi

Come ridurre il digital divide secondo la Rai

Matteo Cadeddu

Rai vuole risolvere il problema dell’inclusione digitale con “Complimenti per la connessione“, sitcom prodotta da Rai Fiction e Lux Vide, come la celebre serie a cui si appoggia: “Don Matteo”.   “Don Matteo” – 7,5 milioni di spettatori con il 29,4% di share medio per l’ultima stagione – è stato ritenuto un veicolo adatto per raggiungere il maggior numero di ascoltatori e avvicinarli alla tecnologia informatica. L’utilizzo di personaggi e gag conosciute permette infatti di abbassare le barriere dell’ascoltatore. Inoltre, le…

Continua a leggere
Condividi

Salvini in diretta Facebook, cosa ha detto

Luigi Conenna
Salvini su Facebook

“Disintermediazione” è un termine sempre più in voga nel mondo della comunicazione politica. Disintermediare significa inviare un messaggio direttamente a chi dovrà riceverlo, senza ricorrere a intermediari. Non troppo tempo fa abbiamo qui parlato del format “MatteoRisponde”, che vede il Presidente del Consiglio seduto davanti al proprio pc a rispondere in diretta streaming alle domande che gli arrivano sui social. Rimandiamo a “Renzi one-man show: #MatteoRisponde in prima serata” per chi se lo fosse perso. Oggi riprendiamo il discorso analizzando…

Continua a leggere
Condividi

La Comunicazione Pubblica, da #PAsocial in poi

Luigi Conenna
#pasocial

  Comunicazione pubblica come spazio aperto di interazione fra pubbliche amministrazioni e cittadini, che attraverso l’accesso a informazioni e comunicazioni provenienti da canali ufficiali della PA possono (e devono) essere inclusi sempre più nella vita democratica del Paese. Questo, in estrema sintesi, il ruolo che dovrebbe avere la comunicazione pubblica in un sistema sano e con ambizioni di crescita reale, che voglia muovere i suoi passi in un’ottica di partecipazione. Comunicazione pubblica che, in realtà, poteva e doveva essere implementata e…

Continua a leggere
Condividi