La comunicazione è una scusa o un problema? 

Anna Calò

Ho fatto questo semplice esperimento, che non ha alcuna valenza scientifica, ma mi è utile per introdurre l’argomento di cui intendo trattare. Provate ad entrare su Google e digitate nella barra del cerca “ERRORE DI COMUNICAZIONE“, andate nella sezione “Notizie” e scoprirete che praticamente ogni giorno esce una notizia dai contenuti più disparati che contiene questa dicitura. Dal mondo del calcio, alla politica, all’imprenditoria fino alla pubblica amministrazione, tutti ogni giorno compiono errori di comunicazione. Allora la mia domanda sorge…

Continua a leggere
Condividi

Ai Weiwei è un artista che sa comunicare

Anna Calò

Le opere d’arte circolano velocemente sotto forma di immagini, si comprimono e si adattano ai formati dei social network, ricevono cuori su Instagram o like e smile su Facebook. Ai Weiwei sostiene che: “penso che l’arte non avrà nessun tipo di futuro se non riuscirà ad adattarsi alla tecnologia e alla vita di oggi”. Un artista infatti che cura con attenzione i suoi profili social riesce a veicolare meglio il suo messaggio e ad accrescere la sua audience quantificandola in follower, view e share. Palazzo Strozzi, a…

Continua a leggere
Condividi

Crisi di governo e legge elettorale. Tutto quello che c’è da sapere.

Anna Calò

Come per preparare un esame importante, un compito in classe a scuola o un semplice discorso da fare davanti al tuo capo per tentare di convincerlo che la tua è la proposta migliore, in tutte queste occasioni della vita serve uno schema, un riassunto mentale che ci guidi nel non commettere errori. Serve farlo anche adesso per tentare di spiegare una situazione politica assai complessa e delicata. Cercherò di raccontare ai difensori della Costituzione cosa prevede la Costituzione stessa. Una settimana fa, ci…

Continua a leggere
Condividi

La Riforma Costituzionale e il Titolo V

Anna Calò
riforma costituzionale

La riforma costituzionale al vaglio del referendum del prossimo autunno comprende anche la modifica del Titolo V ovvero la parte che regolamenta i rapporti tra lo Stato centrale e il Governo territoriale. Il seguente dossier mette a confronto il testo vigente con il testo modificato. Vediamo, però, meglio nel dettaglio di cosa si tratta e confrontiamo il DDL Boschi con la Riforma del 2001. Innanzitutto, nel disegno attuale di modifica della Carta costituzionale vengono abolite le province che perdono così il…

Continua a leggere
Condividi

Nuovo Senato e Italicum. Cosa cambierà?

Anna Calò

Camera e Senato hanno approvato ad aprile in via definitiva la riforma della nostra Carta Costituzionale che ad ottobre passerà al vaglio dei cittadini con il referendum, così come previsto dall’Art. 138. Tale referendum non richiede il quorum: vincerà il “sì” o il “no” indipendentemente dal numero di persone che si recheranno alle urne. Storicamente quello di ottobre sarà il terzo referendum costituzionale avvenuto nel nostro Paese in quanto il primo si tenne nel 2001 e confermò le modifiche fatte al Titolo V…

Continua a leggere
Condividi

Breve ripasso in vista del voto di domani

Anna Calò

Domani 5 giugno si vota per rinnovare i sindaci e i consigli comunali in molte città italiane. Oltre 13 milioni di italiani sono chiamati al voto. Facciamo un breve ripasso in vista di quest’importante tornata elettorale e spieghiamo meglio quali sono le regole e cos’è il voto disgiunto. Quando si vota? Si vota solamente in un giorno. I seggi saranno aperti dalle ore 7:00 alle ore 23:00 di domenica 5 giugno. Solo in Friuli Venezia Giulia si vota dalle 8.00 alle 22.00. Per…

Continua a leggere
Condividi

Coop e Report. Un altro esempio di comunicazione di crisi.

Anna Calò

Torniamo a parlare di comunicazione di crisi e lo facciamo a seguito della messa in onda del servizio di Report di domenica sera che ha mostrato presunti atteggiamenti illeciti da parte di Coop Italia. Partiamo dal presupposto che nel mondo iper connesso e globalizzato nel quale viviamo, nessuna organizzazione, nessun prodotto, nessun personaggio pubblico può considerarsi immune dal rischio di crisi. A pronunciare queste parole fu Mitroff, fondatore dell’Istitute for Crisis Management, nel 1997, il quale ritiene che la vera…

Continua a leggere
Condividi

I referendum sono espressione di democrazia?

Anna Calò

Domani domenica 17 aprile, come noto, siamo chiamati alle urne per decidere se abrogare o meno una norma, introdotta nella Legge di Stabilità, entrata in vigore il 1 gennaio 2016, che permette di estendere una concessione “per la durata di vita utile del giacimento”, cioè per un tempo indefinito. Con il cosiddetto ‘referendum sulle trivelle’ in sostanza ci viene chiesto: volete voi che, quando scadranno le concessioni (tutte intorno al 2020) degli impianti presenti a 12 miglia dalla costa italiana, quei giacimenti vengano fermati anche…

Continua a leggere
Condividi

Caso Volkswagen. Quattro errori imperdonabili?

Anna Calò

Torniamo nuovamente a parlare del caso Volkswagen, colpita il 18 settembre del 2015 da uno scandalo reputazionale, e non solo, senza precedenti nella storia del mondo delle auto. Alla luce delle ultime indiscrezioni di stampa su possibili tagli al personale (parliamo di 3 mila posti di lavoro), le dimissioni di Michael Horn, il responsabile del mercato americano e le vendite che nel nostro Paese vanno a gonfie vele,  facciamo un po’ di chiarezza alla luce anche dei principi del crisis…

Continua a leggere
Condividi

Essere socialmente responsabili. Il caso Volkswagen e Renault

Anna Calò

Sentiamo spesso parlare di CSR, ma cos’è? Cosa significa per un’azienda? La sigla CSR sta per Corporate social responsability ovvero la responsabilità sociale di un’impresa. È un sistema di governo che coinvolge tutta l’azienda e riguarda la sua capacità di interagire con i suoi interlocutori per soddisfarne le loro aspettative. La CSR può essere divisa in due dimensioni: Interna: comprende la gestione delle risorse umane, la salute e la sicurezza sul lavoro, l’organizzazione aziendale, la gestione delle risorse naturali e degli…

Continua a leggere
Condividi