Ridateci il 90% del tempo passato ad ascoltarvi

Matteo Cadeddu

Zaia, per il referendum sull’autonomia, ha cavalcato lo slogan del 90% delle tasse del Veneto mantenute nella Regione. Ciò non avverrà, e noi – come i catalani – ci siamo bevuti l’ennesima farsa personalistica. Il risultato schiacciante del referendum autonomista veneto mette nelle mani della giunta regionale un grande mandato politico. E premetto che in questo mandato politico vedo prima di tutto l’opportunità di spingere il Governo a ripensare la struttura delle competenze regionali. Per il resto, sappiamo che questa…

Continua a leggere
Condividi

Parole O_Stili, quando il trattino basso fa la differenza

Matteo Cadeddu

Si definiscono la prima community online contro la violenza nelle parole e si incontreranno a Trieste il 17-18 febbraio Parole O_Stili è un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza 2.0 che avrà il suo primo momento di confronto il 17 e 18 febbraio a Trieste, alla presenza di oltre 300 comunicatori, giornalisti, politici, docenti influencer e personalità di rilievo. Durante i lavori – dichiarano gli organizzatori – sarà presentato il “Manifesto della comunicazione non ostile”, realizzato dalla community con…

Continua a leggere
Condividi

Comunicare il sociale: importanza di un approccio strategico

Matteo Cadeddu

Dal sostegno delle cause sociali alla valorizzazione delle imprese sostenibili, è necessario adottare una strategia e strumenti in grado di ascoltare e ingaggiare i portatori di interesse. Numerosi sono i professionisti che in questo mese hanno partecipato al Festival della Comunicazione Sociale organizzato a Milano da Pubblicità Progresso. Best practices, testimonianze e opinioni sull’argomento sono state portate all’interno di alcune università milanesi, e si sono poi confrontate nei seminari del 21-22-23 novembre a Palazzo Reale. Il Festival, ricco di interventi autorevoli, ha…

Continua a leggere
Condividi

Il design thinking per la comunicazione sociale

Matteo Cadeddu

In 311 Verona, il più grande spazio di co-working veronese, si è appena concluso un workshop incentrato sull’applicazione di tecniche innovative del design thinking alla comunicazione di enti no-profit.   Dal 24 al 27 ottobre scorso, 16 ragazzi nella fascia 20-30 anni selezionati tra oltre 60 giovani, hanno lavorato per 4 giorni divisi in team allo scopo di produrre un concept di comunicazione. Non solo i ragazzi hanno lavorato utilizzando delle metodologie all’avanguardia, ma si sono ritrovati ad affrontare l’esigenza…

Continua a leggere
Condividi

I costi del comunicare male: #FertilityFake

Matteo Cadeddu

Gli slogan della contro-campagna nata dal basso, #FertilityFake, sono più efficaci e comprensibili degli slogan del “Fertility Day” del Ministero della Sanità.   Non voglio entrare troppo nel merito della campagna, che già a partire dal nome in inglese crea delle barriere nella comprensione: molti hanno già analizzato e commentato ogni singola immagine. Il nodo che vorrei affrontare è quello dell’assoluta incompetenza di chi fa comunicazione all’interno di (alcune) istituzioni. Dopo il putiferio scatenato per la seconda campagna, Daniela Rodorigo…

Continua a leggere
Condividi

Come ridurre il digital divide secondo la Rai

Matteo Cadeddu

Rai vuole risolvere il problema dell’inclusione digitale con “Complimenti per la connessione“, sitcom prodotta da Rai Fiction e Lux Vide, come la celebre serie a cui si appoggia: “Don Matteo”.   “Don Matteo” – 7,5 milioni di spettatori con il 29,4% di share medio per l’ultima stagione – è stato ritenuto un veicolo adatto per raggiungere il maggior numero di ascoltatori e avvicinarli alla tecnologia informatica. L’utilizzo di personaggi e gag conosciute permette infatti di abbassare le barriere dell’ascoltatore. Inoltre, le…

Continua a leggere
Condividi

Recensione: La comunicazione sociale

Matteo Cadeddu

Che rapporto intercorre tra la comunicazione commerciale e quella sociale? È giusto investire in campagne sociali, in particolare sui mass media, quando queste iniziative non riescono a raggiungere la soglia minima di attenzione? La comunicazione sociale è sempre etica? Edito da Carocci nel 2010, “La comunicazione sociale” è un vero e proprio manuale che vuole mettere insieme gli strumenti di una materia che, solo nell’ultimo decennio, si è sviluppata esponenzialmente. Tra convegni, letteratura specializzata e nuovi percorsi universitari, la comunicazione…

Continua a leggere
Condividi

Sicurezza stradale: sulla buona strada

Matteo Cadeddu

“Tornare indietro è impossibile, resta sulla buona strada.” Questo il claim della nuova campagna istituzionale promossa dal nostro Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il Ministero guidato da Graziano Delrio ha affrontato cinque cause di incidenti mortali dovuti ai comportamenti sulla strada: cinture di sicurezza non allacciate, uso del cellulare alla guida, velocità e mancanza di attenzione, mancato uso del seggiolino per i bambini, mancato uso delle luci in bici. La campagna, tutt’ora in corso e appaltata a TBWA Italia, è supportata da video,…

Continua a leggere
Condividi

Recensione: Crowdfunding nell’Era della Conoscenza

Matteo Cadeddu

“Chiunque può realizzare un progetto, il futuro è oggi.” Il libro in questione comincia parlandoci della transazione dall’economia industriale a quella sociale. Il cambio di paradigma è lo spazio in cui vengono plasmate nuove professioni, ristrutturate altre, e completamente demolite quelle che non sono state in grado di interpretare il cambiamento. Uno dei ruoli fondamentali del Comunicatore Pubblico è proprio quello di essere in grado di muoversi liquidamente nella modernità, comprendendo il presente in modo da poter fare da ponte tra…

Continua a leggere
Condividi

Morto Eco. Lettera da studenti di Comunicazione

Matteo Cadeddu

Poche ore fa è stata confermata la notizia della morte, a 84 anni, di Umberto Eco. Scrittore, semiologo, filosofo e professore, Eco è stato e rimarrà ancora a lungo un punto di riferimento per le Scienze della Comunicazione, in Italia e all’estero. Lavorò per lo svecchiamento della Rai e fu codirettore editoriale della casa editrice Bompiani. Dopo aver insegnato in diverse università, lanciò il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione di Bologna. Umberto Eco ha ricevuto 40 lauree honoris causa da…

Continua a leggere
Condividi